Questo sito usa i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Continuando nella navigazione si accetta che i cookies vengono memorizzati sul vostro computer.

A causa del Covid 19, la conduzione del progetto “AUTONOMIA IN FAMIGLIA E DALLA FAMIGLIA”, nell'appartamento in via Cadamosto, iniziata il 1 febbraio 2020, si è interrotta il 1marzo, in seguito al primo e successivi DPCM,

Per la sua tipologia abbiamo dovuto attenerci alle disposizioni governative applicabili per le scuole, perché la presenza nell'appartamento tra operatori e ragazzi raggiunge, in base ai diversi moduli del progetto, dalle 5  alle 15 persone in uno spazio inadeguato, per cui si configura l'assembramento, vietato dalle misure di contenimento della pandemia.

Esattamente come avviene per le scuole, e se le modalità che verranno attuate saranno realizzabili anche nel nostro contesto, ipotizziamo una ripartenza a Settembre, al momento non confermata dal governo e che di conseguenza non possiamo garantire.

 

PERCORSO DI ACCOMPAGNAMENTO DELLE FAMIGLIE E DEI RAGAZZI DISABILI VERSO PROGETTI DI AUTONOMIA NELL’OTTICA DEL “DOPO DI NOI”

 

L’Associazione Il Tesoro Nascosto in collaborazione con Fondazione Progetto per la vita, realizza a Carpi in Via Cadamosto nr. 14, il progetto “AUTONOMIA IN FAMIGLIA E DALLA FAMIGLIA”

Il progetto si articola in 4 moduli

  • Modulo 1: Uscite ludiche per ragazzi/e adolescenti
  • Modulo 2: Uscite ludiche per ragazzi/e adulti
  • Modulo 3: Sabato di sollievo
  • Modulo 4: Fine settimana in autonomia

 

 Modulo 1 e 2: uscite ludiche per ragazzi/e adulti e ragazzi/e adolescenti

Due venerdì al mese per ragazzi adulti - due venerdì al mese per ragazzi adolescenti

Ritrovo in Via Cadamosto 14 Carpi, sia per la presa in carico che per il ritorno alla propria abitazione

ORARIO: Dalle 19 alle 22

FINALITA’: accompagnare i ragazzi in un percorso graduale di uscita dalla famiglia, implementando le abilità sociali al fine di sostenere la costruzione di rapporti amicali e la sperimentazione diretta del senso di appartenenza ad un gruppo di pari

Modulo 3: sollievo

ORARIO: SABATO dalle 9 alle 18 e dalle 9 alle 22 (minimo 2 ragazzi/e) per 2/3 sabati al mese

                  DOMENICA: dalle 9 alle 18

FINALITA’: dare benessere al disabile ma anche a coloro che lo curano. Un modo con cui il familiare può prendersi un po’ di tempo per sé, e l’assistito trovarsi in un ambiente idoneo con operatori appositamente formati per accoglierlo ed accudirlo.

Modulo 4: fine settimana

ORARIO: dalle 9 di sabato mattina alle 18 di domenica pomeriggio per 2/3 fine settimana al mese

FINALITA’: promuovere nuovi apprendimenti che possano ampliare la gamma delle autonomie della persona disabile, nell’ottica del “dopo di noi”

FINALITA’DEL PROGETTO

Sperimentate concretamente cosa vuol dire vivere senza i genitori in un contesto di quotidianità, approcciando la cultura del “DOPO DI NOI”, in tempo di non emergenza.

Provarsi in abilità domestiche quali cucinare, pulire un’abitazione, ricevere ospiti, così come avere cura della propria persona e delle proprie cose. Far crescere e rafforzare nelle persone con disabilità la consapevolezza che, pur avendo un handicap si approda all’adultità e si possono vivere esperienze da adulti al di fuori della famiglia di origine.

Dare risposte concrete alla crescita delle persone con disabilità, valorizzando l’importanza delle relazioni in un “gruppo di pari”, promuovendo la mutualità delle relazioni sociali.

 

FIGURE PROFESSIONALI COINVOLTE

  • Responsabile del progetto: Dott.ssa Morselli Vera
  • Educatori professionali (che seguiranno i ragazzi nei moduli previsti)
  • Responsabili delle Associazioni: Fiorella 347 743 8286 -  Giuliana 339 780 1302

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PROGETTO AUTONOMIA IN FAMIGLIA E DALLA FAMIGLIA

 

PERCORSO DI ACCOMPAGNAMENTO DELLE FAMIGLIE E DEI RAGAZZI DISABILI VERSO PROGETTI DI AUTONOMIA NELL’OTTICA DEL “DOPO DI NOI”

 

L’Associazione Il Tesoro Nascosto in collaborazione con Fondazione Progetto per la vita, realizza a Carpi in Via Cadamosto nr. 14, il progetto “AUTONOMIA IN FAMIGLIA E DALLA FAMIGLIA”

Il progetto si articola in 4 moduli

  • Modulo 1: Uscite ludiche per ragazzi/e adolescenti
  • Modulo 2: Uscite ludiche per ragazzi/e adulti
  • Modulo 3: Sabato di sollievo
  • Modulo 4: Fine settimana in autonomia

 

 Modulo 1 e 2: uscite ludiche per ragazzi/e adulti e ragazzi/e adolescenti

Due venerdì al mese per ragazzi adulti - due venerdì al mese per ragazzi adolescenti

Ritrovo in Via Cadamosto 14 Carpi, sia per la presa in carico che per il ritorno alla propria abitazione

ORARIO: Dalle 19 alle 22

FINALITA’: accompagnare i ragazzi in un percorso graduale di uscita dalla famiglia, implementando le abilità sociali al fine di sostenere la costruzione di rapporti amicali e la sperimentazione diretta del senso di appartenenza ad un gruppo di pari

Modulo 3: sollievo

ORARIO: SABATO dalle 9 alle 18 e dalle 9 alle 22 (minimo 2 ragazzi/e) per 2/3 sabati al mese

                  DOMENICA: dalle 9 alle 18

FINALITA’: dare benessere al disabile ma anche a coloro che lo curano. Un modo con cui il familiare può prendersi un po’ di tempo per sé, e l’assistito trovarsi in un ambiente idoneo con operatori appositamente formati per accoglierlo ed accudirlo.

Modulo 4: fine settimana

ORARIO: dalle 9 di sabato mattina alle 18 di domenica pomeriggio per 2/3 fine settimana al mese

FINALITA’: promuovere nuovi apprendimenti che possano ampliare la gamma delle autonomie della persona disabile, nell’ottica del “dopo di noi”

FINALITA’DEL PROGETTO

Sperimentate concretamente cosa vuol dire vivere senza i genitori in un contesto di quotidianità, approcciando la cultura del “DOPO DI NOI”, in tempo di non emergenza.

Provarsi in abilità domestiche quali cucinare, pulire un’abitazione, ricevere ospiti, così come avere cura della propria persona e delle proprie cose. Far crescere e rafforzare nelle persone con disabilità la consapevolezza che, pur avendo un handicap si approda all’adultità e si possono vivere esperienze da adulti al di fuori della famiglia di origine.

Dare risposte concrete alla crescita delle persone con disabilità, valorizzando l’importanza delle relazioni in un “gruppo di pari”, promuovendo la mutualità delle relazioni sociali.

 

FIGURE PROFESSIONALI COINVOLTE

  • Responsabile del progetto: Dott.ssa Morselli Vera
  • Educatori professionali (che seguiranno i ragazzi nei moduli previsti)
  • Responsabili delle Associazioni: Fiorella 347 743 8286 -  Giuliana 339 780 1302