Questo sito usa i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Continuando nella navigazione si accetta che i cookies vengono memorizzati sul vostro computer.

Nati per vincere? - 2011 - Apertura

Share

L'Associazione Genitori Figli con handicap
"IL TESORO NASCOSTO"
La Direzione Didattica "3° Circolo"
L'Istituto Comprensivo "Carpi Zona Nord"
presentano:
"NATI PER VINCERE?"
ARTE, CINEMA, SPORT, CULTURA, APPROFONDIMENTI PER RACCONTARE:
DISABILITA' E TEMPO LIBERO
Sabato 29 gennaio, apertura delle iniziative

Raccontare la disabilità attraverso lo sport, la cultura, lo spettacolo. Questo l'obiettivo dei tre promotori della seconda edizione di "Nati per vincere?", l'associazione di genitori figli con handicap IL TESORO NASCOSTO, il comprensivo scolastico Carpi Zona Nord e Terzo Circolo Didattico di Carpi (complessivamente 11 scuole dalle materne alle secondarie di primo grado). Raccontare quella disabillità, fatta di azioni quotidiane di accoglienza, di inclusione e di discriminazioni, che per fortuna ha anche altre sfaccettature, più ludiche, più "di normalità", aspetti che spesso per questo argomento sono trascurati.
E siccome l'aspetto ludico e divertente nella disabilità c'è, noi vogliamo metterlo in evidenza. Abbiamo aperto l'edizione 2011 di "Nati Per Vincere?", il 29 gennaio alle scuole medie O.Focherini con le ballerine veronesi di Diversamente in Danza, guidate dal 2002 da Giorgia Panetto, con il coro della associazione carpigiana USHAC che da oltre 20 anni organizza gli "special olympics" di sport e con i giocatori professionisti della Universal Volley, che milita nella serie B1 di pallavolo. Dopo l'esibizione, assalto degli studenti ai giocatori, come si vede nelle foto.
L'attore Massimiliano Aravecchia ha letto le poesie e i racconti vincitori della prima edizione di "Nati Per Vincere?", delle sezioni ragazzi e adulti.
Anche per il 2011 , fino al 31 marzo, si potranno inviare racconti brevi e poesie sul tema disabilità e tempo libero. Lo ha spiegato il preside del terzo circolo scolastico Attilio Desiderio. Informazioni e bando sul sito www.iltesoronascosto.org ed opere alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Premi di 300 euro per il primo classificato di ogni sezione, 150 euro nelle analoghe sezioni per ragazzi fino a 18 anni. In questa seconda edizione abbiamo aggiunto una nuova sezione di pittura. Si invia con le stesse modalità delle opere letterarie una foto e la didascalia del quadro realizzato. Sezione adulti e ragazzi con premi anche qui di 300 e 150 euro.
Vito Pecoraro preside dell'istituto comprensivo Carpi Nord, ha dettagliato un altra proposta di questa edizione di "Nati Per Vincere?": la rassegna di film da tutto il mondo, proiettati tutti i giovedi alla scuole Collodi fino al 17 marzo e presentati dal critico cinematografico Dario D'Incerti.
Con uno schema già collaudato lo scorso anno, la rassegna inizia e finisce con opere di autori locali o emergenti. Abbiamo aperto lo stesso giorno, sabato 29 gennaio, al pomeriggio alla biblioteca Loria di Carpi con il film-documentario "Ci provo" di Susana Pilgrim. Racconta l'esperienza di Luigi Fantinelli, un ragazzo down di Faenza durante l'erasmus in Spagna. Regista (che vive a Berlino) protagonista e genitori del ragazzo erano tutti presenti.
Una bella novità di quest'anno è la creazione di un libro che raccoglie le testimonianze di tutti coloro che hanno partecipato ai due anni di "Nati Per Vincere?". La pubblicazione è a cura della casa editrice Jar di Bologna. I due titolari, Claudia Zanola e Enrico Destro, hanno presentato il progetto.
E poi il 2 gennaio è stato anche l'occasione per lanciare un progetto al quale noi de "il tesoro nascosto" teniamo moltissimo: TEMPO LIBERABILE. La psicologa Federica Marchesi ha raccontato come questa iniziativa sia rivolta alle famiglie con figli disabili, per dare ai ragazzi in età scolare tempo di qualità al pomeriggio, attraverso attività ludiche integrate con i coetanei non disabili. Ma proponendo anche alle famiglie tempo libero per mamma e papà. Ci teniamo molto a questo progetto perchè è il risultato di 300 questionari inviati a tutte le famiglie con figli disabilidei quattro comuni di Terre d'Argine, 118 dei quali ritornati con le indicazioni dei bisogni e delle carenze. E noi, ancora prima di lanciare TEMPO LIBERABILE abbiamo formato educatrici in grado di saper gestire i ragazzi disabili, provando ad eludere il pretesto delle mamme che si tengono i figli in casa perchè "nessuno conosce quello di cui mio figlio ha bisogno".
TEMPO LIBERABILE è finanziato dagli sponsor da marzo a dicembre 2011, speriamo nel frattempo di trovare i soldi per il 2012 e poi penseremo anche agli anni a venire...
Il 30 aprile ci sarà la giornata di chiusura di "Nati per Vincere?". A Carpi alla Sala Loria. E' tutta ancora da organizzare. Ci sarà ancora sport e spettacolo, ma anche approfondimenti e racconti di vita. In quella occasione saranno resi noti i vincitori del concorso letterario e di pittura.