Questo sito usa i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Continuando nella navigazione si accetta che i cookies vengono memorizzati sul vostro computer.

Nati per vincere? - 2012 - L'apertura

Share

L’associazione di genitori con figli disabili Il Tesoro Nascosto e Il Terzo Circolo Scolastico di Carpi non sono piů giŕ dallo scorso anno i soli organizzatori di “Nati per Vincere?”.
Al Comprensivo Scolastico Carpi Nord, si sono aggiunti da quest’anno anche il Comprensivo Carpi Due e l’Anmic. A rappresentarli sul palco il presidente de Il tesoro Nascosto, Nelson Bova, il preside di Carpi Due e Carpi Tre (comprensivi che hanno come perno gli istituti Collodi e Fassi) Attilio Desiderio, la prof. Linda Pedrazzi per il Carpi Zona Nord (tra cui le scuole medie Focherini) e Gaetano Venturelli per l’Anmic.
Presente il Comune di Carpi, che ha dato il patrocinio, con l’assessore ai servizi sociali Alberto Bellelli che ha sottolineato come avere la sala piena di ragazzi che seguono con attenzione temi un tempo cosě lontani da chi non ne č coinvolto sia solo questa una vittoria enorme.
E i ragazzi hanno davvero seguito in un silenzio interrotto solo dagli applausi il gruppo di danza “Officina di Creazione” del Ceps di Bologna. Impossibile distrarsi, durante la loro esibizione. Lo scorso anno, questi 13 teenagers hanno vinto l’Open Festival del Festival delle Abilitŕ Differenti. Da quello che abbiamo visto sabato, un primo posto davvero meritato.
Alla fine dello spettacolo, molti ragazzi hanno spontaneamente raggiunto gli artisti e hanno voluto incontrarli per fare loro le congratulazioni.
Quest’anno a sostenere Il Tesoro Nascosto e gli altri partner c’č l’azienda “Angelo Po Grandi Cucine”, la Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, l’Aimag ed i Lions A.Pio. La presidente dei Lions al femminile di Carpi, Vanda Menon, ha pubblicamente consegnato un assegno all’associazione di genitori, con lo scopo di aiutarli nei progetti di inclusione che Il Tesoro Nascosto propone in favore dei ragazzi disabili minorenni.
Nella giornata di apertura per il 2012 di questa kermesse di artisti disabili e non, c’era anche una fumettista, Cinzia Resta, che ha trasformato in disegni e in vignette la creativitŕ dei ragazzi, stimolata dai responsabili della casa editrice Jar di Bologna.
Che “Nati Per Vincere?” punti a stimolare la creativitŕ lo si capisce chiaramente dal concorso letterario, di Poesie e di Pittura che anche quest’anno i promotori ripropongono. Si possono mandare le opere dal 31 gennaio al 15 marzo, collegandosi al sito www.iltesoronascosto.org. Ai primi classificati nelle sezioni adulti e ragazzi, rispettivamente 300 e 150 euro. I nomi dei vincitori saranno comunicati il 28 aprile, al Teatro Comunale di Carpi.
Ma la giornata non si č chiusa alla mattina al Circolo Guerzoni. Al pomeriggio, alla sala Loria proiezione dei film “Prima la musica e poi le parole” con Amanda Sandrelli. Il regista Fulvio Wetzl era in sala. Il film, scelto dal critico cinematografico Dario D’Incerti ed in perfetta linea con la filosofia di “Nati Per Vincere?”, parlava di un ragazzo al quale un padre aveva insegnato fin dalla nascita un solo linguaggio in codice con le stesse parole della lingua italiana. Un codice solo apparentemente incomprensibile che diventa un gioco una volta trovata la chiave per la sua interpretazione. Il film ha aperto la rassegna di film selezionati dalla cinematografia mondiale che saranno proiettati gratuitamente al giovedi sera alle scuole Collodi a partire dal 16 febbraio.