Questo sito usa i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Continuando nella navigazione si accetta che i cookies vengono memorizzati sul vostro computer.

Quasi Amici sarà a Montecitorio il 4/10/2016 Giorno del Dono

Share


La giornata  che dallo scorso anno lo Stato Italiano dedica al dono, il 4 ottobre, sarà per il progetto Quasi Amici un appuntamento speciale. Sarà presentato o a Roma, a Montecitorio, sede della Camera dei Deputati del Parlamento italiano. 





Gli organizzatori dell’Istituto italiano Donazione hanno visto in questo progetto un modello da esportare il più possibile, e per questo hanno chiesto di raccontare Quasi Amici in un contesto nazionale prestigioso, davanti a rappresentanti della politica, delle istituzioni, ad esperti e ad addetti ai lavori. 

In allegato il programma della giornata.

A presentare Quasi Amici ci sarà Nelson Bova, presidente dell’associazione Il Tesoro Nascosto di Carpi, assieme a Iolanda Esposito, madre di un ragazzo che partecipa al progetto. L’esposizione sarà supportata da un video che raccoglie le testimonianze di alcune famiglie e di tanti Quasi Amici. 

Come si evince dal programma della giornata, Quasi  Amici è l’unico progetto scelto per rappresentare, il 4 ottobre, la seconda Giornata nazionale del Dono

Quasi Amici coinvolge le istituzioni e diverse associazioni per sviluppare  relazioni di amicizia tra adolescenti e giovani con disabilità e i loro coetanei.  
E’ un progetto che può esistere solo se realizzato in rete con tutte le istituzioni e con le associazioni del territorio.

 

Ha un ruolo fondamentale l’AUSL di Modena, che, attraverso il Servizio di  Neuropsichiatria Infantile e dell’Adolescenza del Distretto Sanitario di Carpi e le famiglie del territorio, individua tra  i ragazzi con disabilità seguiti dal servizio che potrebbero beneficiare del progetto “Quasi Amici”.
Inoltre é importantissima la collaborazione con il Comune di Carpi che, attraverso il Servizio Sociale Adulti e in rete  con le famiglie, individua e segnala  i giovani maggiorenni con disabilità lieve e medio lieve.
“Quasi Amici” non esisterebbe se non ci fosse la collaborazione della Diocesi di Carpi con i suoi ragazzi scout quasi amici.  Imprescindibile la partecipazione  dell’Università di Modena e Reggio Emilia che motiva, forma e fornisce al progetto un grande numero di Quasi Amici, studenti al primo anno dell’Ateneo.

Programma del Giorno del Dono